Crea sito

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

2016.09.19 NEO PHA 2016 LX48

2016 LX48 è stato scoperto da Pan-STARRS1 il giorno 11.06.2016, il giorno 12 settembre ha il suo massimo avvicinamento all'orbita Terrestre 0.046 UA.

Classificato come PHA, orbita di tipo Apollo con inclinazione di 5,6°. Questo asteroide ha un parametro di Tisserand rispetto a Giove di 2.749 (il parametro di Tisserand rispetto a Giove (Tj) inferiore a 3. T = 3 è il confine tra le orbite degli asteroidi e comete). Come tale, esso ha un basso albedo 5%, e data la sua magnitudine assoluta di H19,1, il diametro può essere di circa 1 km.

2016.09.19 Sopra animazione composta da 318 immagini da 10 secondi, il tratto percorso è di 11' primi.

Elementi Orbitali

(eccentricità)  e  .6900679422673087 8.8493e-06

(semiasse maggiore) a  3.222477942945643 9.1747e-05 au
  (distanza perielio) q  .9987492198553533 8.3221e-08 au
   (inclinazione)  i   5.58813481090542 4.5009e-05 deg
 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NEO PHA (154244) 2002 KL6

Scoperto il 2002.05.27 dall'Osservatorio di Haleakala Hawaii, con il telescopio da 1.2 metri NEAT.

L'Asteroide (154244) 2002 KL6 è di tipo AMOR e viene inserito nella pagina NEO Earth Close Approaches.

(154244) 2002 KL6  mag 14.4
Periodo orbitale       3.51 anni (1281.3 giorni)
Distanza del perielio   1.04 UA
Distanza dell'afelio     3.58 UA

Elementi orbitali:
   Semiasse maggiore            2.3086572 UA
   Eccentricità                 0.5486320
   Inclinazione dell'orbita     3.2446000 gradi
   Argomento del perielio      97.9993000 gradi
   Long. del nodo ascendente  213.3431000 gradi
   Anomalia media             359.7847000 gradi
   Epoca degli elementi   GG 2457600.5 (31 Lug 2016  0:00)
Asc. retta: 17h11m40.574s
Declinazione: +07 41' 41.62"

Posizione media all'epoca attuale:
Asc. retta: 17h12m28.400s
Declinazione: +07 40' 32.98"
Posizione apparente all'epoca attuale:
Asc. retta: 17h12m29.413s

Declinazione: +07 40' 45.07"
Dist. dal pianeta base:        0.11124993 UA (16,642,753 km)
Posizione eliocentrica:  long 278.01380  lat 2.93325
Raggio eliocentrico 1.10638 UA
91.19% illuminato

Angolo di Fase: 34.54 gradi
Elongazione dal Sole 141.90 gradi (cielo serale)
Velocità del moto apparente: 3.548'/ora all'angolo di posizione 32.8
l moto di rot. è di -0.78 gradi/giorno in AR, 1.19 gradi/giorno in dec

Data della scoperta:    2002 05 27
Nome dello scopritore: NEAT
Luogo della scoperta:     Haleakala
Diametro presunto dell'asteroide 2.1 km

Diagramma dell'orbita.   by:JPL Small-Body Database Browser

Animazione GIF

 Le Curve di Luce elaborate dal software CANOPUS, mostano una discreta ampiezza di 0.82 mag. ed un periodo di rotazione poco più di 4 ore. Coerente con i dati presenti nell' Asteroid Light Curve Database. http://www.minorplanetcenter.net/light_curve2/light_curve.php

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NEO (294739) 2008 CM

(294739) 2008 CM asteroide classificato come NEO PHA di tipo Apollo, scoperto da Catalina Sky Survey (CSS) il 2008.02.02.

Inserito nella lista dei NEO Earth Close Approaches, la sua orbita interseca quella Terrestre il 29.12.2015 e con minima distanza dalla Terra a 0.06 U.A.

L'immagine mostra la traccia lasciata dall'asteroide che sfreccia ad una velocità angolare di quasi 29"/min, con magnitudine di 12.6 ripreso nella notte del 29.12.2015 nella costellazione del Cancro.

Periodo orbitale       1.96 anni (716.0 giorni)
Distanza del perielio   0.93 UA
Distanza dell'afelio     2.21 UA
Elementi orbitali:
   Semiasse maggiore            1.5662799 UA
   Eccentricità                 0.4082520
   Inclinazione dell'orbita    36.0013000 gradi
   Argomento del perielio     130.6340000 gradi
   Long. del nodo ascendente  279.6007000 gradi
   Anomalia media              27.4837000 gradi
   Epoca degli elementi   GG 2457400.5 (13 Gen 2016  0:00)
Asc. retta: 09h05m02.183s
Declinazione: +14 39' 10.23"
Posizione media all'epoca attuale:
Asc. retta: 09h05m55.210s
Declinazione: +14 35' 18.22"
Posizione apparente all'epoca attuale:
Asc. retta: 09h05m56.150s
Declinazione: +14 35' 07.27"
Dist. dal pianeta base:        0.05976449 UA (8,940,640 km)
Posizione eliocentrica:  long 99.75711  lat -0.11364
Raggio eliocentrico 1.03195 UA
91.13% illuminato
Angolo di Fase: 34.66 gradi
Elongazione dal Sole 143.36 gradi (cielo mattutino)

Animazione GIF

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Asteroide (778) Theobalda

(778) Theobalda  mag 13.3, asteroide della fascia principale.

Posizione media all'epoca attuale:
Asc. retta: 03h35m10.095s
Declinazione: +40 12' 25.72"
Posizione apparente all'epoca attuale:
Asc. retta: 03h35m11.781s
Declinazione: +40 12' 25.37"
Dist. dal pianeta base:        1.55771802 UA (233,031,298 km)
Posizione eliocentrica:  long 72.37293  lat 12.83723
Raggio eliocentrico 2.43390 UA
98.68% illuminato
Angolo di Fase: 13.19 gradi
Elongazione dal Sole 145.63 gradi (cielo serale)
Velocità del moto apparente: 26.139"/ora all'angolo di posizione 216.5
l moto di rot. è di 0.14 gradi/giorno in AR, -0.14 gradi/giorno in dec
Designazione preliminare: 1914 UA
Data della scoperta:    1914 01 25
Nome dello scopritore: Kaiser, F.
Luogo della scoperta:     Heidelberg
Diametro dell'asteroide  67.3± 2.0 km
 0.06 secondi d'arco diametro angolare
Albedo .057±.003
Periodo di rotazione 11.659 ore
(Risultato sicuro, nessuna ambiguità circa il periodo.)
La magnitude varia di 0.18
Magnitudine assoluta: 9.66
Coeff. di magnitudine: 0.15
Indice di colore (B-V): 0.62
Diametro: 64.1 km
Classif. tassonomica IRAS: F

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Fotometria del NEO (436724) 2011 UW158

Inizio con il ringraziare Albino Carbognani, Petr Pravec e Julian Oey per l'analisi dei dati fotometrici.

Scoperto il 2011/10/25 dalla Survey Pan-STARRS1, (436724) 2011 UW158 è un asteroide di tipo Apollo PHA, con un diametro incerto, una misura precisa si avra a giorni una volta terminate le misure Radar.

2011 UW158 è sulla lista NHATS della NASA come potenziale obiettivo per una missione. (Fonte:http://echo.jpl.nasa.gov/asteroids/2011UW158/2011UW158_planning.html#Background)

 In alto questa Gif animata composta da 264 frame da 10 secondi, mette in evidenza visiva il rapido cambiamento di luminosita dell'asteroide 2011 UW158  nell'arco di poco piu di un'ora.

In alto curva di luce cortesemente eseguita dall'Astronomo Professionista Albino Carbognani, utilizzando il software Canopus, con il quale ne ha determinato l' ampiezza, di 1.92 mag. e un periodo di rotazione in 0.610h. = (36.6 min.)

Nota di Albino C. "Puoi aggiungere che si tratta di un Large Super Fast Rotator, un asteroide con diametro superiore a 150 m ma con periodo inferiore alla spin-barrier di 2,2 ore. In base alla teoria che vede gli asteroidi con diametro superiore ai 150 m dei rubble-pile, cioè insiemi di rocce tenuti insieme solo dalla gravità, un oggetto del genere non potrebbe esistere. Solo tenendo conto delle forze di Van der Walls esercitate dalla regolite nelle intercapedini si giustifica l`esistenza di questo tipo di asteroidi, peraltro molto rari, se ne conoscono solo una manciata!"

 Albino Carbognani mi chiede di inviare i dati per un'analisi indipendente a Petr Pravec, dell'Ondrejov
Observatory (Repubblica Ceca), uno dei maggiori esperti mondiali in fatto di fotometria asteroidale ed all'astronomo Julian Oey. In alto il risultato di Julian Oey eseguito nei giorni 07/06 e 07/08/2015. Praticamente identico a quello eseguito da Albino. In basso il grafico di Petr Pravec eseguito nei giorni 07/23/2015, come nel nostro periodo.

.

Da una magnitudine assoluta di H19.5, si puo stimare un diametro di circa 240-740 metri. Posso essere soddisfatto del risultato, tenendo presente che è la mia prima curva di luce di un asteroide

Curva di luce eseguita con MaximDL 6.09.

Le mie curve di luce eseguite con il software Canopus10.

In alto un immagine Delay-Doppler, eseguita da Goldstone-GBT Radar il 18/07/2015, Radiotelescopio di Arecibo Observatory, con una risoluzione di 7.5m x 5Hz. L'immagine copre piu di un giro completo. Completa rotazione in 36 minuti.

Questo video in Delay-Doppler effettuato da Arecibo Radar, mi è stato inviato cortesemente da Luca Buzzi.

La qualità del video originale è discreta, la conversione in gif lo degrada notevolmente.

Concludo ringraziando: Albino Carbognani, Petr Pravec e Julian Oey per l'analisi dei dati fotometrici e la condivisine.

AGGIORNAMENTO

IL  2011 UW158 LSFR (Large Super Fast Rotator) è stato presentato in due interessanti conferenze, in Italia a Bormio con Albino Carbognani, ed in Australia a Sydney con Julian Oey .

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ICARUS scoperto il 27 giugno da Walter Baade, al Palomar Observatory.

Il suo nome ICARUS, fu scelto proprio dalla mitologia greca, perchè Icaro figlio di Dedalus, si è molto avvicinato al Sole, e l'asteroide ICARUS ha il suo perielio a soli 0.187 UA, non si conosce un altro asteroide che si avvicini così tanto al Sole.

ICARUS ha un diametro stimato in 1,3 km. ed ha una magnitudine di 14,9, con una velocità angolare di 43,75"/min, l'istante del massimo avvicinamento alla Terra è il giorrno 16 giugno 2015, ad una distanza di 8 milioni di chilometri.

Per tutto il mese di giugno Icarus viene studiato dal Arecibo Asteroid Radar, per verificare la presenza di lune,non raro con asteroidi di queste dimensioni.

Dato il maltempo,le riprese di Icarus sono state effettuate in remoto il 15.06.2015 con un telescopio Ritchey-Chretien da 16 pollici (400mm) f/8, e camera ccd Sbig ST9, di proprità dell'amico Vito T. con postazzione fissa a Cesena, con un cielo molto buono.

Abbiamo effettuato 390 pose da 3 secondi suddivisi in tre blocchi, data l'elevata velocità ogni 10 minuti si doveva ricentrare l'oggetto, la gif animata è composta da 121x3sec.

ICARUS attraversa la diagonale di 17' in pochi minuti.

Blink di Astrometrica

Orbita di ICARUS

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L' Asteroide 2004VC scoperto dalla  Siding Spring Survey nel 2004, ha il suo massimo avvicinamento alla Terra la notte del 8 aprile 2015, ad una distanza di 0.104 UA (circa 15.620.000 km). Il diametro stimato è di circa 1.1 km, con magnitudine di V16.2 ed una velocità di moto a 16.10"/min.

Animazione

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

La notte del 05 aprile l'asteroide 2015 EE7 raggiungerà il massimo avvicinamento alla Terra ad una distanza di 0.09936 UA (circa 14.864.599 km) diametro presunto 600 metri.

Le immagini sono state invertite per avere più contrasto.

Animazione

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

2015.01.27 (357439) 2004 BL86 PHA

La notte del 26 gennaio UT-21.30, l'Asteroide 2004 BL86 ha un passaggio molto ravvicinato alla Terra, 1.200.000 km pari a tre distanze Lunari.

L'immagine sopra è la traccia lasciata dall'Asteroide ripresa la notte successiva,

corre nella costellazione dell'Orsa Maggiore ad una velocità angolare di 58.98"/min. con una magnitudine apparente di +11.

La somma di 150 x 5 secondi senza filtro, mostrano oltre la traccia una piccola galassia NGC2785/PGC26100 di magnitudine apparente +14.8

Da misurazioni radar risulta che l'asteroide possiede un sua luna di circa 70 metri, mentre si è ridimensionato il diametro di 2004 BL86 stimato in 325 metri.

Non è raro che oggetti di queste dimensioni o superiori siano multipli, tripli o quadrupli.

 

GIF 2004 BL86

Orbita di tipo Apollo, per questo tipo di Asteroidi la loro orbita interseca quella Terrestre

Autore: Giorgio Baj

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NEA (4179)Toutatis

L'asteroide "Toutatis" ha raggiunto il suo massimo avvicinamento alla terra il 12/12/2012 quando alle 7:40 della stessa mattina è transitato ad una distanza minima di circa 7 milioni di chilometri dalla terra, il nostro amico e socio Giorgio Baj ha ripreso un breve momento del suo passaggio quando "Toutatis" si trovava nella costellazione della Balena.

Dati tecnici :

Osservatorio M57 COD: K38 Saltrio VA

Software acquisizione: MaximDL 5.23 - camera ccd: Apogee U8300 -  Filtro; bessell Clear  

pose: 16 x 240sec. bin.1 -  temp. ccd  -30 - AR: 01h42m13.9s DEC:+03°20'09.85"

Data: 12.12.2012 -  ora UT: 21:31:48' fino alle UT: 22:37:40'

2012.12.12-18 asteroide NEA (4179) Toutatis

Autore: Giorgio Baj

Telescopio di acquisizione: Takahashi FS-128 f/8

Camera di acquisizione: Apogee Alta U8300

Montatura: 10Micron GM2000 QCI

Software: Diffraction Limited Maxim DL,  PixInsight

Filtri: Optec Bessell Clear

Pose:71 x 60 sec.

Focheggiatore: Optec TCF-S

 

Micrometeorite ferrosa rinvenuta nel pozzetto di scarico delle acque piovane ripresa al microscopio digitale a 800x dimensione di circa 0,5mm
Il calore che si genera dall'attrito di un oggetto che colpisce l'atmosfera con l'aria porta velocemente la superficie dello stesso alla temperatura di 3000/4000 gradi provocando la vaporizzazione del materiale.
Immediatamente il metallo e la roccia evaporati si raffreddano e si condensano in microscopiche palline del diametro di decimi di millimetro o anche meno,denominate micrometeoriti.
Tutti i giorni sulla terra cadono tonnellate di questo materiale microscopico.


Autore: Antonio Giudici

Microscopio digitale

Software: Photoshop

Potentially Hazardous Asteroid 2014 CU13

Scoperta da Mt. Lemmon Survey (Arizona) il 2014.02.11
Orbita tipo: Apollo.

GIF animata PHA 2014 CU13

2014.03.10, 02.09UT velocita apparente 51,29"/min
distanza terra 3 milioni km. dimensione 180/230metri
0.13m-refractor f/8 + ccd (Gif 20x90secondi) bin2 Osservatorio M57-K38 Obs.G.Baj, inseguimento automatico FollowObjects QCI-V2

Singola immagine da 90 secondi

Autore: Giorgio Baj

Potentially Hazardous Asteroid

PHA (143649) 2003 QQ47

Scoperto a Socorro (New Messico) il 2003/08/24 da LINEAR.

Orbita tipo:  Apollo.

2014.03.24 UT20.36.09 velocita apparente 19.78"/min
distanza dalla terra 8 milioni km. dimensione 1,5/2,2 km
0.13m-refractor f/8 + ccd Osservatorio M57-K38 Obs.G.Baj, inseguimento automatico FollowObjects QCI-V2

PHA (143649) 2003QQ47  GIF animata di pose 31x60sec.

Autore: Giorgio Baj

Asteroide (2260) Neoptolemus

2014.04.06 UT-22:26:23  velocita moto apparante 0.27"/min diametro medio 79/83km

Telescopio 0.13m-refractor f/8 +CCD no filtri

Gif animata di pose 4x1800 sec.

Autore: Giorgio Baj